Self storage per vendere i tuoi oggetti su eBay

5 esperienze da fare almeno una volta nella vita
10 maggio 2017
Come avviare un’attività di street food
11 maggio 2017
Mostra tutto

Self storage per vendere i tuoi oggetti su eBay

C’era una volta un accumulatore seriale che non riusciva a sbarazzarsi dei suoi oggetti in disuso da anni.

Scarpe e vestiti regalati e mai indossati, libri antichi, pezzi d’arredo, gadgets di ogni sorta: Il tempo passava e la casa si riempiva a vista d’occhio…

Ma un giorno l’accumulatore conobbe la fatina “eBay” che con un “click” di bacchetta magica si prese gli oggetti in cambio di denaro, riportando l’ordine nella vita dell’accumulatore.

Non solo nelle favole esiste il lieto fine! Vendere su eBay è una soluzione facile e divertente per sbarazzarti di quello che non usi più e guadagnare qualche soldo. E potrebbe persino convertirsi in un’attività redditizia!

Se l’idea ti piace ma sei nuovo del giro, ecco per te qualche consiglio per iniziare e diventare un venditore eBay Doc:

1)Crea un account. In primis dovrai registrarti e creare un account di venditore. Quindi iscriviti a PayPal, che è il sistema di pagamento maggiormente utilizzato da eBay. Questo ti permetterà di ricevere un pagamento immediato, senza dover aspettare all’infinito assegni o vaglia postali.

2)Usa parole adeguate. Quando elenchi la tua voce su eBay, scegli la formulazione con attenzione e utilizza le parole chiave giuste. Mantieni il tuo titolo conciso, ma utilizza tante parole descrittive in modo efficace per far comparire il tuo elemento in altre ricerche. Ricorda infine che più sei descrittivo e meno domande dovranno essere fatte da eventuali acquirenti.

3) Sii onesto! E’ vero, su eBay circolano un sacco di Pinocchi..ma con la verità, otterrai una migliore reputazione. E migliorare la tua reputazione aumenterà le vendite! Quindi, se c’è un graffio o un qualsiasi tipo di imperfezione elencalo nella descrizione e vendilo ad un prezzo inferiore. Nascondere i difetti ti costerà ancora di più nel lungo periodo, un po’ come in una relazione 😉 Nessuno ama essere sorpreso da un elemento in cattive condizioni!

4)Crea un elenco professionale. Come in qualsiasi attività, migliore è la tua immagine professionale e maggiore sarà la fiducia degli altri nei tuoi confronti. Assicurati di avere buone foto del tuo articolo e una descrizione chiara e ben scritta. Puoi risparmiare tempo utilizzando il generatore di elenchi di eBay e salvare un modello elegante e organizzato per i tuoi annunci.
Ad esempio un elenco puntato nella tua descrizione sarà molto attraente per i potenziali offerenti: darai le informazioni concise e essenziali senza sprecare tempo o occupare un sacco di spazio. E non trascurare la categorizzazione. Per elencare il tuo elemento in più categorie, infatti, dovrai spendere denaro extra, quindi se non stai vendendo per cifre alte, scegli la categoria migliore!

5) Metti gli oggetti in un luogo sicuro. Prima di vendere e spedire gli articoli dovrai conservarli con cura per farli arrivare nelle migliori condizioni e guadagnare in reputazione (vedi punto 3). Se non hai un luogo adatto, noleggiare un self storage BoxUp è la soluzione ideale per mantenere al meglio i tuoi oggetti e non trasformare la tua casa nella tana dell’accumulatore! 

Allora, hai già pensato a cosa mettere in vendita? 🙂