Organizzare un trasloco senza stress

Perché rilocalizzare la tua azienda in Italia
23 maggio 2017
Deposito per coinquilini disordinati
24 maggio 2017
Mostra tutto

Organizzare un trasloco senza stress

Vi state per trasferire a Milano e dintorni e vi immaginate già naufraghi in un oceano di preoccupazioni e stress. Ma questa volta sarà diverso, con questa rapida guida vi organizzerete per tempo. Niente nervosismi o esaurimenti, affitterete, infatti, un deposito temporaneo per mobili e vi prenderete tutto il tempo necessario per preparare il vostro trasferimento!

  • Manca un mese al trasloco

Non fatevi trovare impreparati. Quando avete un po’ di tempo iniziate a fare un piccolo inventario di tutto quello che vi serve e gettate via le cose inutili.

Giocare d’anticipo può esservi molto utile: preparate, quindi, per tempo tutte le attrezzature necessarie per il trasloco, come scatole, materiale da imballaggio e borse varie.

Se temete di non farcela o di non avere abbastanza spazio, potreste già iniziare a riporre gli oggetti inscatolati  in un deposito per attrezzature a Milano. Sarete certi di lasciare i vostri averi in un luogo pulito, asciutto e sicuro!

  • Mancano 2 settimane al trasloco

In questa fase è bene seguire alcuni accorgimenti: chiamate il 187 in caso doveste modificare il vostro numero di telefono e ricordatevi il cambio postale dell’indirizzo, comunicate poi le modifiche ai vostri amici. Ripenserete in un secondo momento se comunicarle anche ai vostri parenti 😉

Ah, ricordatevi assolutamente di disdire i vecchi contratti di acqua, luce e gas e di restituire libri, DVD o qualsiasi cosa abbiate preso a noleggio, in modo da non portarli accidentalmente con voi nel deposito mobili che avete noleggiato a Milano.

  • Mancano 2-3 giorni al trasloco

L’obiettivo ora è svuotare il frigo dal cibo prima del giorno del trasloco, quello infatti non potrà essere lasciato nel vostro deposito in affitto. Abbuffatevi, quindi, con i surgelati che avete nel freezer, ma sappiate che il polpettone di vostra moglie non è obbligatorio 😉

Se volete evitare di avere subito a che fare con un fabbro, fate una copia delle nuove chiavi; in fondo prevenire è sempre meglio che curare!

Preparate, infine, tutto il necessario per il giorno del trasloco , come lenzuola, asciugamani e  vestiti di ricambio.

Ci siamo quasi e siete comprensibilmente nervosi, ma se avete pronto il vostro deposito per mobili temporaneo a Milano potete dormire sogni tranquilli!

  • Il giorno del trasloco

Nonostante le raccomandazioni avete dormito poco e vi siete svegliati prestissimo, ma niente panico. Oggi è il giorno, la conclusione di tutto, il momento del trasferimento.

Se guardandovi intorno vi sentite un po’ come i protagonisti di Lost al finale di stagione, non disperate: potrete infatti riporre tutta la mole di scatole, mobili e attrezzature varie in quel deposito che, con con tanta premura, avete preso in affitto a Milano!

Fate, dunque, un check finale, setacciando le stanze da cima a fondo per essere sicuri di non dimenticare nulla e registrate i contatori di acqua, luce e gas.

Un ultimo accorgimento: nella fase di trasporto assicuratevi che gli scatoloni più pesanti siano sistemati in fondo e i più leggeri in cima: non vorrete ritrovarvi con una mega frittata al momento dell’apertura!

3…2…1..Ottime notizie, ce l’avete fatta! Siete arrivati nella vostra nuova casa e, freschi come delle rose, iniziate già a pulire e a sistemare i vostri oggetti più cari. Ma adesso riposatevi, il resto lo potete lasciare temporaneamente nel vostro box in affitto. Bella fortuna, no?

Ora godetevi la vostra nuova casa in pace e serenità!