La ristrutturazione in azienda: alcuni consigli – √ Magazzini temporanei e Box | BoxUp

La ristrutturazione in azienda: alcuni consigli

I vantaggi dello smart working
26 Ottobre 2020
Lavorare da casa? Sì, ma nel modo giusto
30 Ottobre 2020
Mostra tutto

Stai pensando di avviare dei lavori di ristrutturazione in azienda? Se hai risposto di sì, ti trovi proprio nel posto giusto. Infatti, vogliamo condividere con te alcuni consigli semplici ma utili, che potranno aiutarti ad organizzare ogni cosa al meglio.

Consiglio n.1 – Pianifica tutto nel dettaglio

Anche per quanto riguarda i lavori di ristrutturazione in azienda sarà fondamentale pianificare tutto nel dettaglio. Pensa a cosa vuoi ottenere, a quali ambienti vuoi migliorare o modificare, e metti tutto nero su bianco. Questo ti aiuterà a progettare più accuratamente gli interventi con l’impresa incaricata. Organizzare tutto in maniera attenta ti permetterà di ridurre lo stress e di evitare molti imprevisti.

Consiglio n.2 – Scegli con attenzione l’impresa alla quale affidare i lavori

Ristrutturare il tuo immobile aziendale è un’operazione importante. Perciò, è necessario trovare i professionisti più adatti a portarla a termine. Cerca con attenzione l’impresa alla quale affidare i lavori di ristrutturazione in azienda, leggi le recensioni e analizza le ristrutturazioni già effettuate dalle varie ditte. In questo modo riuscirai senz’altro a trovare la migliore per te e per la tua realtà aziendale.

Consiglio n.3 – Analizza le agevolazioni fiscali disponibili con l’aiuto di un esperto

Attualmente esistono diverse agevolazioni fiscali su cui poter contare e la più appetibile è senz’altro quella relativa al Superbonus recentemente proposto dal Governo. Analizzare le agevolazioni fiscali disponibili con l’aiuto di un esperto ti aiuterà a capire quali sono le detrazioni accessibili a seconda del tipo di lavoro da eseguire.

Consiglio n.4 – Prima di cominciare, proteggi al meglio i tuoi arredi

Se i lavori di ristrutturazione in azienda non saranno troppo invasivi e non riguarderanno tutte le stanze, sarà opportuno proteggere gli arredi con materiali per l’imballaggio altamente qualitativi. Se invece hai progettato lavori più invasivi e abbastanza duraturi, trasferisci momentaneamente i mobili in un box temporaneo. Potrai avere a disposizione un magazzino sicuro, della grandezza che desideri e per il tempo a te necessario. Questa è una soluzione intelligente e conveniente. Se ti trovi a Milano e dintorni, chiedi aiuto a BoxUp: ti proponiamo magazzini da 1 a 500 mq, prezzi competitivi e contratti flessibili. Provare per credere!