5 errori da non commettere durante un trasloco

Il trasloco rappresenta spesso un gran caos, in casa o in ufficio, ma anche nella nostra testa. Il problema è che la maggior parte delle volte siamo noi a creare confusione. Perché? Perché tendiamo a fare un sacco di cose contemporaneamente e questo ci porta a fare molti passi falsi. Chiaramente, errare è umano, ma se sapessimo quali sono gli errori da non commettere durante un trasloco, di certo le cose potrebbero andare meglio… Non sei d’accordo?

Pertanto, innanzitutto, ricorda che quando dobbiamo fare un trasloco, la parola d’ordine è “organizzazione”: anche se può farci paura all’inizio, una volta studiato un piano e i vari passi da compiere, tutto si rivelerà molto più semplice. Insomma, il trasloco potrebbe andare liscio e lo stress potrebbe rimanere fuori dalla porta! Incredibile? No, è un dato di fatto.

Quindi, non dimenticare di organizzarti e di seguire la tua organizzazione, facendo una cosa alla volta e non più operazioni contemporaneamente. E poi ci sono gli altri errori da non commettere durante il trasloco…

Il tuo vademecum antistress per il trasloco

Quali sono gli errori più comuni a parte l’assenza di organizzazione e il multitasking? Ce ne sono alcuni che non dovresti dimenticare!

Errore n.1: Iniziare troppo presto.

È un bene organizzarsi e iniziare per tempo a impacchettare, ma non bisogna farlo troppo in anticipo. Si rischia di mettere via oggetti utili, per poi ritrovarsi a dover riaprire gli scatoloni o, peggio, a rimanere senza i nostri beni di prima necessità. Questo crea stress, ma anche ritardi, nervosismo e perdite di tempo.

Errore n.2: Iniziare troppo tardi.

Anche in questo caso, lo stress non stenterà ad arrivare. Tuttavia, si tratta di uno degli errori da non commettere durante il trasloco anche perché il ritardo può comportare altri ritardi, che possono a loro volta tramutarsi in notti in bianco (che non fanno bene alla nostra salute) e in spese aggiuntive, da sostenere magari per farsi aiutare o per il “disagio” causato all’impresa già contattata per il trasloco.

Errore n.3: Non etichettare accuratamente gli scatoloni.

Non basta scrivere “cucina”: bisognerebbe essere più precisi e fare un elenco (anche approssimativo) del contenuto di ogni scatolone. Questo rende tutto più facile sia durante lo scarico delle scatole nella casa nuova o nel nuovo ufficio, che nel conseguente riordino degli ambienti.

Errore n.4: Non buttare via niente.

Eh sì, non possiamo negarlo. Tra tutti gli oggetti che abbiamo, c’è sempre qualcosa da buttare o che non ha uno scopo. Portarla nel nuovo ambiente significherà rubare spazio ad altri oggetti utili. Pertanto, onde evitare di incappare in quest’altro errore da non commettere durante il trasloco, ti consigliamo un bel decluttering prima di iniziare con l’imballaggio!

Errore n.5: Scegliere i professionisti a cui affidarsi… senza pensarci troppo.

Anche questo è uno degli sbagli più comuni: non informarsi accuratamente sull’impresa di traslochi da ingaggiare. Potrebbero esserci spiacevoli sorprese! Quindi, meglio leggere bene le recensioni e fare qualche ricerca online. In alternativa, chiedi a BoxUp: la nostra esperienza si trasforma sempre in qualità. Potremo aiutarti offrendoti uno spazio extra per scatoloni e/o mobili, ma anche per quanto riguarda il trasporto dei tuoi beni. Insomma, se non vuoi inciampare negli errori da non commettere durante il trasloco, puoi sempre contare su di noi!